Amprion e il gestore della rete di trasmissione belga Elia costruiscono il primo collegamento elettrico diretto tra la Germania e il Belgio. Il cavo elettrico sotterraneo di corrente continua lungo 90 km porta il nome di ALEGrO (Aachen Lüttich Electricity Grid Overlay) ed è stato inserito nell’elenco dei progetti PCI (Projects of Common Interest) dell’Unione europea. Amprion costruisce la rete elettrica con cavidotti protettivi egeplast per il cavo ad alta tensione.
In seguito all’espansione della rete elettrica europea viene costruita da ottobre 2018 una tubazione sotterranea di corrente continua. Allo scopo si dovrà stabilire entro il 2020 una connessione di 320 kV da Oberzier (Germania) a Liegi (Belgio). Il fornitore di servizi Amprion impiega il prodotto egeplast ege-com® Macroduct High-T PE resistente ad alte temperature con un rivestimento interno chiaro a basso attrito e resistente all’abrasione.
Durante la messa in opera del sistema di canali passacavo per un cavo di 320 kV da Oberzier fino al confine belga, la posa sarà a cura del consorzio AAA composto dalle aziende Klaus Stewering (Borken), Heitkamp & Hülscher (Stadtlohn), Ulrich Bogenstahl (Legden) e RN Rohrleitungsbau Niederrhein (Krefeld). Per la costruzione dell’elettrodotto sul lato belga è responsabile il fornitore di servizi Elia. Sul suolo tedesco si trovano 40 dei 90 chilometri compresi da questo elettrodotto. La messa in opera è avvenuta in costruzione a scavo aperto e chiuso (HDD = perforazione orizzontale controllata). Per la posa in costruzione a scavo aperto si è utilizzato ege-com® Macroduct High-T PE con sistema di muffole a innesto con dimensioni di 250 x 11,4 mm nelle parti rettilinee dell’elettrodotto. Nei tratti ricurvi si è impiegato il tubo di 250 x 11,4 in combinazione con il raccordo elettrosaldato in High-T PE.
Si tratta di un tubo protettivo per cavi ad alta e altissima tensione che presenta una maggiore stabilità termica per poter resistere a lungo ad alti solleciti termici. La grandissima precisione nella produzione degli innesti a muffola consente un’eccellente maneggevolezza del prodotto con una conseguente alta velocità di posa. Il rivestimento interno chiaro permette un facile controllo ed è a basso attrito e resistente all’abrasione, offrendo condizioni ideali per l’inserimento del cavo.

“La costruzione scelta ha consentito di realizzare velocità di posa pari a 100 m in combinazione, ossia 18 barre al giorno. Un aspetto positivo durante la costruzione è stato il montaggio molto semplice e veloce delle muffole, in cui la marcatura della profondità d’innesto apposta in fabbrica si è dimostrata di grande aiuto”, spiega Manuel Schneidereit, responsabile di cantiere della ARGE Amprion ALEGrO Aachen (AAA). La versione con la muffola lunga contribuisce ad aumentare il livello di sicurezza.
I sottopassi delle autostrade e tratte ferroviarie ad alta velocità sono stati realizzati con il metodo della perforazione orizzontale controllata. Le lunghezze di perforazione arrivavano fino a 80 m con una profondità di fino a 8 m. Per il sistema di cavi posato è stato impiegato un cavo di 320 kV inserito nel sistema di condotti protettivo con l’obiettivo di ottenere lunghezze d’inserimento di fino a 1.140 m.
Come fornitore di sistemi, egeplast ha consegnato tutti gli accessori complementari, tra cui muffole doppie a innesto (versione lunga), parti di passaggio, muffole per elettrofusione, bicchieri, coperchi terminali, coperchi per muffole e apparecchiature a noleggio (apparecchi per la rimozione del cordone di saldatura interno e macchine per saldatura testa a testa).